UN MUSEO CHE CI PIACE MOLTO

Forse non tutti sanno che a Pioppi, nel Cilento, nella cornice dello splendido Palazzo Vinciprova ha sede un Museo molto particolare gestito da Lagambiente. Si tratta del Museo Vivente della Dieta Mediterranea, cinque stanze dedicate alla celebre dieta messa a punto dallo scienziato statunitense Ancel Keys e da sua moglie Margaret, che proprio a Pioppi portò avanti per più di 40 anni i suoi studi che gli valsero diversi riconoscimenti. Oltreoceano gli fu dedicata nel 1961 la copertina della rivista Time e in Italia fu insignito nel 2004 della Medaglia al Merito per la Salute Pubblica, consegnatagli dall’allora Presidente Carlo Azeglio Ciampi.

Alla base di questo regime, oltre ad uno stile di vita attivo, sono previsti alimenti di stagione coltivati localmente, e non trasformati. Comprende: Pasta e altri cereali, frutta fresca e verdura, noci e semi, legumi, pesce, yogurt, olio d’oliva, e piccole quantità di vino.  La pasta rappresenta infatti uno degli ingredienti principali del ricette che Keys ha inserito nel libro “Eat well, stay well” (Mangiar bene, sentirsi bene),testo che lo ha reso celebre in tutto il mondo.

La dieta Mediterranea dal 2011 fa parte del Patrimonio Immateriale dell’Umanità di Unesco ed è secondo tutti i nutrizionisti più autorevoli un elisir di lunga vita. Non a caso Ancel Keys, che non solo la studiava ma anche la seguiva, è morto a quasi 101 anni.

http://www.ecomuseodietamediterranea.it/

 

 

Lascia un commento